Home


Recensioni &
Anteprime


Guide & Speciali

Mod & Total Conversion

Iscriviti alla Community

Download

Clan

Contattaci o collabora

FTI - Community Multiplayer e Clan Fps
 

Giacomo Rossi - Ceregnano - Cioci

 
PAINKILLER: REDEMPTION  
Data di uscita: 25 febbraio 2011
Developer: Eggtooth Team e DreamCatcher
Motore grafico: PAIN engine

Painkiller Redemption

RECENSIONE a cura di Corradino Cassatt (08/08/2021)

Si può dire quello che si vuole sui giochi della serie Painkiller, ma non che non abbia uno zoccolo duro di appassionati che la supporta.

Painkiller Redemption

Alcuni di loro si sono riuniti in un gruppo denominato Eggtooth e hanno prodotto dei livelli che sono stati pubblicati sotto forma di un nuovo capitolo della serie, che prende il nome di Redemption.

Painkiller Redemption

Come è facile intuire, non viene proposta alcuna novità: troverete gli stessi mostri e le stesse armi viste finora, come anche gli stessi elementi scenografici delle ambientazioni.

Painkiller Redemption

Nemmeno le meccaniche di gioco hanno subito delle variazioni. I nemici compaiono a ondate da ogni dove; una volta uccisi rilasciano le anime che consentono al giocatore, dopo che ne ha raccolto un certo numero, di attivare la modalità demone, che lo rende invincibile e letale per qualche secondo.

Painkiller Redemption

Le ambientazioni sono piuttosto piccole e ciò comporta che l’azione è particolarmente frenetica. Non c’è spazio per nascondersi o per elaborare sofisticate strategie di attacco e difesa: si può solamente correre come dei forsennati voltandosi di tanto in tanto per sparare alla folla inseguitrice oppure premere il pulsante destro o sinistro del mouse (il fuoco primario e secondario dell’arma che si impugna) ogni volta che un nemico si trova incidentalmente al centro del mirino.

Painkiller Redemption

Questo costituisce comunque un miglioramento, a mio modo di vedere, rispetto al capitolo precedente, Resurrection, dove i livelli sono così sconfinati che spesso non si capisce dove andare per proseguire nel gioco.

Painkiller Redemption

Essendo le mappe piccole, la quantità di munizioni in esse presenti è conseguentemente scarsa, perciò queste andranno accuratamente centellinate e scaricate addosso solamente ai demoni più forti. Per tutti gli altri andrà più che bene l’arma di base, la Painkiller: una sfera munita di lame che può causare danno sia scagliandola contro il bersaglio che, se conficcata in una parete, con un raggio luminoso teso tra questa e il giocatore, che danneggia chi vi passa attraverso.

Painkiller Redemption

Forse consapevoli del fatto che una trama per questo tipo di prodotto è pressoché inutile, gli sviluppatori si sono limitati a presentare delle scritte all’inizio e alla fine del gioco che raccontano le ragioni che portano i protagonisti dei capitoli precedenti a combattere ancora e l’epilogo di questo scontro.

Painkiller Redemption

Il finale, non si capisce perché, compare alla fine del quinto livello dei sette disponibili, e non si impiegherà molto tempo per vederlo, anche se il numero di nemici da uccidere per ogni mappa ammonta a diverse centinaia.

Painkiller Redemption

Chi ha apprezzato i precedenti capitoli di Painkiller si faccia pure un giro su Redemption, non troverà né più né meno rispetto a quello che ha visto finora. Chi cerca qualcosa di nuovo si rivolga altrove.

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

 

SCREENSHOT a cura di BrokenArrow (08-03-2011)

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption

Painkiller Redemption


FIRST PERSON SHOOTER - FPS ITALIAN TEAM - FPSTEAM
Copyright 2005 - info@fpsteam.it