Home


Recensioni &
Anteprime


Guide & Speciali

Mod & Total Conversion

Iscriviti alla Community

Forum

Download

Clan

Contattaci o collabora

 

 

 

FTI - Community Multiplayer e Clan Fps

 

 

 

Giacomo Rossi - Ceregnano - Cioci

Forum sui First Person Shooter single player e multiplayer - Entra nella community per fraggare con noi
 
Senza testo alternativo KISS PSYCHO CIRCUS
THE NIGHTMARE CHILD
Data di uscita: giugno 2000
Modalità multiplayer presente
Motore grafico: Lithtech 2.0/2.2 Talon
Developer: Third Law Interactive
Publisher: Gathering of Developers

sito ufficiale
Grafica:
85%
Longevità:
75%
Sonoro:
85%
Multiplayer:
n.d.
Giocabilità:
83%
Globale:
82%

RECENSIONE a cura di Carta Giovanni
a cura di Giovanni "FraggerZua" Carta (23/03/2002

Ammetto di non essere mai stato un fan dei Kiss; li ho sempre considerati come una normale band hard-rock che probabilmente fece il 50% del proprio successo grazie al look stravagante e trasgressivo allo stesso tempo.

Comunque, gusti a parte, KPC che vede come protagonisti gli stessi Kiss citati prima, non penso possa considerarsi un prodotto riservato ai soli sfegatati fans della band, anzi credo sia un buon titolo riservato a tutti gli appassionati di fps e a chi si vuole avvicinare al genere.
Gli sviluppatori della Third Law, hanno basato il loro gioco sull'omonimo fumetto di Todd Mcfarlane, che vede i Kiss protagonisti alle prese con avventure eroiche al limite del reale.
La trama del gioco pur essendo rivisitata in abbondanza da molti altri fps (bene vs male), è comunque ben curata e rappresenta un punto fondamentale nello sviluppo di tutto il gioco.

kiss

Il demone Nightmare King mentre seminava morte e scompiglio sulla terra, fu sconfitto dai paladini della giustizia, gli Elder, detti anche I "Quattro che sono Uno". Ma il Nightmare King, prima di morire riuscì a portare con se nella sua dimensione vuota anche gli Elder. Gli Elder, non morirono, ma il loro spirito si spezzò in quattro parti e andò ad occupare i regni dei quattro elementi: aria, fuoco, acqua, terra. Il demone King in un ultimo sussulto vitale piantò un seme, dal quale nascerà il nightmare child: simbolo della malvagità oscura e del potere incontrollato del demone. Il bambino occuperà lo spazio lasciato vuoto dall'assenza degli Elder e inizierà a seminare morte e distruzione. Una zingara negromante di nome Madame Raven è in grado però, di portare al loro stato originario gli Elder. La zingara riunirà quattro eletti nello Psycho Circus ed ad ognuno di loro darà il compito di addentrarsi nei quattro regni e ricongiungere il potere degli Elder.

Senza testo alternativo

Da qui in poi inizia il gioco vero e proprio. Potrete impersonare quattro "Avatar" che ovviamente avranno le fattezze dei Kiss. Gli Avatar sono: Lo Stellato, Il Re delle Bestie, Il Demone e il Celestiale. Per seguire al meglio la storia e tutto il suo intreccio, vi consiglio di giocare con quest'ordine; anche se nulla v'impedisce di iniziare con un altro ordine di Avatar.
Il vostro obiettivo principale è quello di recuperare i pezzi di un'armatura sacra per tutti quattro gli scenari.
All'inizio del gioco osserverete i primi filmati che vi faranno intuire la bellezza del motore grafico basato sul sistema LithTech. La grafica di KPC è curata bene, anche se, appare abbastanza scarna sugli oggetti e talvolta negli ambienti interni. Eppure, i luoghi, oscuri e freddi sono realizzati in maniera davvero dignitosa, anche facendo uso di particolari effetti di luci e di ombre.
Ma oltre alla grafica noteremo subito l'interfaccia che ci da la possibilità di visionare il totale dei nemici presenti sul livello, gli oggetti e le zone segrete anch'esse presenti sul nostro cammino. Tutto questo è inserito in alto a sinistra della vostra visuale e vi assicuro che risulta molto comodo, perché non intralcia affatto con lo svolgimento della nostra avventura. In alto alla vostra destra potrete "consultare" il tempo trascorso e (con mio stupore) anche il punteggio ottenuto fino a quel momento; mentre più in basso ogniqualvolta colpirete un nemico apparirà una barra che vi farà capire lo stato di energia vitale rimanente di quest'ultimo.
In KPC, dovrete vedervela con creature a dir poco anormali: ragni giganti, mostri che sputano fuoco, mezzi incroci tra clown e ragni, donne cannone e molti altri saranno il pane dei vostri denti.
Alcuni nemici, saranno così strambi che a prima vista accennerete un sorriso; come nel caso della donna cannone, essere posseduto dalla malvagità che ingrassa a vista d'occhio e per dare una ritoccata alla propria linea si strapperà le proprie carni e ve le lancerà facendole scoppiare dinnanzi a voi (!).

Tutti i nemici sono tuttavia da non sottovalutare, poiché il loro potenziale si vede quando si mischiano in gruppi assetati di sangue. Sarà meglio fare fuori qualche "generatore di nemici", prima che gli stessi facciano fuori voi. L'azione che a mio modesto parere è il punto di forza di KPC, sarà dettata proprio da queste postazioni, che non vi renderanno la vita facile. Il più delle volte, vi troverete di fronte vere e proprie orde di mostri che aumentano secondo per secondo.

kiss



Una cosa è comunque da stabilire. Chi non è esperto di fps può iniziare a giocare con il livello molto facile o facile ma quelli che gia conoscono il genere possono liberamente iniziare il gioco partendo dal livello di difficoltà medio. Questo non vuol dire che KPC sia un gioco facile. Alcuni punti sono infidi come il diavolo; e vi assicuro che i nemici si fanno a gara per spolparvi. Non scherzo! Se non fosse per gli ambienti chiusi e poco spaziosi considererei KPC il fratellino di Serious Sam. Tanti nemici insieme, in un solo momento!
Le armi che avrete a disposizione saranno sei in tutto; tre rappresenteranno l'elemento relativo all'avatar che è in uso e le altre tre rappresenteranno i tre elementi degli altri avatar.

kiss

Con mio strano stupore, ho notato però che le musiche non sono totalmente dei Kiss; o meglio durante il gioco sarà possibile trovare dei juke-box, nei quali un piccolo 45 giri vi farà ascoltare le melodie dei quattro newyorkesi. Nel complesso la musica è davvero bella e sarà caratterizzata soprattutto nei momenti più adrenalinici da pesanti chitarre metal (di ispirazione kissiana, deduco :-P).
Nell' insieme KPC è un bel gioco; pur non arrivando a punte di eccellenza, è caratterizzato da un incredibile azione frenetica di fondo e da una buona giocabilità che ne fanno un gioco piacevole e interessante. KPC non ha avuto il successo che meritava e forse neanche un ottima distribuzione; ma ci terrei a ricordarlo che nell'anno della sua uscita (2000), Quake III e Unreal Tournament si confermarono come successi dell'anno e tuttora rimangono tra i giochi più blasonati on-line.
Si tratta di un titolo sfortunato da questo punto di vista, ma non per questo, degno di essere meno apprezzato.
Buon divertimento; il circo vi aspetta…


TRUCCHI

Entrare nella console con il tasto [\] e scrivere:

Invuln - Modalità DIO
GimmieGimmieGimmie - Tutte le armi
NoClip No - Attraversi i muri
NoTarget - Invisibilità
Spectator - Puoi volare


Soluzionistore - Trucchi cheat soluzioni guide strategie e tattiche di giochi games videogames e videogiochi

FIRST PERSON SHOOTER - FPS ITALIAN TEAM - FPSTEAM
Copyright 2005 - info@fpsteam.it