Home


Recensioni &
Anteprime


Guide & Speciali

Mod & Total Conversion

Iscriviti alla Community

Forum

Download

Clan

Contattaci o collabora

 

 

 

FTI - Community Multiplayer e Clan Fps

 

 

 

Giacomo Rossi - Ceregnano - Cioci

Forum sui First Person Shooter single player e multiplayer - Entra nella community per fraggare con noi
 
ISLAND PERIL

Data di uscita: maggio 1996
Developer: Atlantean Interactive Games
Publisher: Atlantean Interactive Games

RECENSIONE a cura di Giovanni Carta (02/06/2003)

Senza testo alternativo


Ricordo che nel 1996, anno glorioso per gli fps (Duke Nukem 3D, Quake, Strife), non avendo pecunia sufficiente per aggiornare il mio 486 e per comprare nuovi giochi, chiesi ad un mio amico di mostrarmi qualche buon videogioco che girasse bene sotto i 100 mhz.
Il risultato fu: Island Peril.

Senza testo alternativo


Ricordo come se fosse ieri quel giorno in cui per la prima volta provai a giocare ad Island Peril.
Un fps che finì col rivelarsi un incredibile flop della storia degli fps.
Tecnicamente non reggeva il confronto con nessuno degli sparatutto in soggettiva pubblicati lo stesso anno. Quake, Duke Nukem3D e perfino Strife stavano ad anni luce di distanza da Island Peril.
In Island Peril vestite i panni di Dick Danger e il vostro compito sarà quello di salvare la vostra ragazza da Evil Boss, un cattivone che incontrerete a fine gioco. Dovete vedervela con nemici dalle parvenze piuttosto fesse: culturisti con shotgun, shamani, evocatori voodo etc.

Senza testo alternativo


I nemici che incontrerete si contano sulle dita di una mano…
La giocabilità di Island Peril era lenta e poco immediata; e vi assicuro che parlare di acrobazie con la tastiera non rende l'idea dell'osticità del sistema di controllo.
Graficamente, IP era miseramente scarno e poco curato. Gli ambienti interni quanto gli esterni non hanno la benchè minima caratterizzazione. Finezze grafiche, scordatevele!
Unica nota positiva: la musica. Suoni caratterizzati e colonna sonora davvero molto bella e originale. Purtroppo non basta. Island Peril si conserva oggi come uno degli sparatutto in soggettiva più malriusciti della storia.
Debbo esser sincero. Non capisco che cosa abbia spinto i programmatori della Atlantean Interactive a sviluppare un titolo così scadente. Non a caso, l'Atlantean pare che sia fallita.

Senza testo alternativo


Una piccola precisazione curiosa sta nel fatto che vestirete i panni del classico macho tutto muscoli e pallottole. Tuttavia, solo Duke Nukem3D riscuoterà successo con questo tipo di personaggio.
Island Peril avrà dato l'ispirazione a quelli della 3D realms?
Ho i miei dubbi…
Ricordo ancora quella sera. Uscii dalla casa del mio amico e m'incamminai verso la mia dimora.
Infilai la chiave nella serratura. Chiusi la porta. Accesi il computer e, apparso il prompt di dos, digitai: doom.

Recensione a cura di FraggerZua aka Giovanni Carta


Soluzionistore - Trucchi cheat soluzioni guide strategie e tattiche di giochi games videogames e videogiochi

FIRST PERSON SHOOTER - FPS ITALIAN TEAM - FPSTEAM
Copyright 2005 - info@fpsteam.it