Home


Recensioni &
Anteprime


Guide & Speciali

Mod & Total Conversion

Iscriviti alla Community

Forum

Download

Clan

Contattaci o collabora

 

 

 

FTI - Community Multiplayer e Clan Fps

 

 

 

Giacomo Rossi - Ceregnano - Cioci

Forum sui First Person Shooter single player e multiplayer - Entra nella community per fraggare con noi
 
Mirror’s Edge

 

Data di uscita: 9 gennaio 2009 USA (16 gennaio EU)
Sistema Operativo: Microsoft Windows XP SP2 / Vista

Requisiti minimi:

  • Processore: Intel Pentium 4 3.0GHz o equivalente
  • Memoria RAM: 1GB RAM
  • Scheda Video: 256MB di memoria compatibile con Shader Model 3.0
  • Spazio Hard Disk: 8GB
  • Lettore DVD
  • Scheda Audio compatibile con le DirectX 9.0c
  • DirectX 9.0c
  • Connessione ad Internet per accesso alle classifiche

Developer: DICE Sweden (Digital Illusions)
Publisher: Electronic Arts
http://www.on-mirrors-edge.com/

Mirrors Edge

RECENSIONE a cura di JamesRed (28-04-2009)

“Faith stanno interrompendo le comunic...”
“No, Miller, Miller non abbandonarmi...”
Monitor nero, computer spento.
“Minkia come li fanno realistici oggigiorno questi videogiochi... Riescono pure a spegnerti il computer!!!!”
N.R. batteria scarica.

mirror's edge

Finalmente un gioco innovativo. Per rompere la monotonia degli fps in cui si spara sempre, ecco un fps in cui sparare non è fondamentale, anzi è quasi controproduttivo. Se proprio si deve contrastare un avversario, conviene farlo a suon di pugni. Ma ancora meglio è applicare una tattica di fuggi via saltando e correndo. Ma non solo, la nostra protagonista Faith è una ragazza con doti fisiche che le permettono di fare acrobazie impossibili.

mirror's edge

Può correre e saltare fra grattacieli, in cima a impalcature e cornicioni altissimi.  Non soffre certamente di vertigini. Di professione fa la runner. Ossia è un corriere che deve prendere e consegnare valigette che scottano senza farsi catturare dalla polizia.

mirror's edge

Inoltre per i passi più complicati potete usare il bullet time che rallenta il tempo e vi da la possibilità di studiarvi la traiettoria del salto.

mirror's edge

Durante il gioco potete anche attivare una funzione che evidenzia in rosso il prossimo obiettivo verso cui dirigersi. Inoltre se non si intuisce dove andare, con il tasto ALT di sinistra, possiamo far girare lo sguardo verso il nostro obiettivo. Un ottimo aiuto per i giocatori in difficoltà e che non hanno tempo da perdere.

mirror's edge

Il gioco prende spunto dal Parkour, una disciplina sportiva metropolitana dove si compiono acrobazie e salti correndo a piedi nelle città ed evitando gli ostacoli, anzi usandoli per andare dove normalmente non si andrebbe. Nel gioco si possono fare salti fra grattacieli e palazzi oppure correre per alcuni istanti sui muri.

mirror's edge

Quello che colpisce subito è la grafica ben curata (lo so i nostri screenshot non rendono minimamente l’idea) e il set di colori usati: un arancione forte, un blu elettrico, un bianco accecante per i tetti, il rosso per identificare gli obiettivi: tutti colori vivaci da cartoon.

mirror's edge

Ci attendono nove missioni singleplayer con un gampelay innovativo anche se a volte troppo lineare. Non c’è una sezione multiplayer vera e propria (a parte il time trial): peccato! Provare questo gameplay online sarebbe stato interessante: combattere all’arma bianca saltando fra grattacieli sarebbe stato veramente originale.

mirror's edge


Magari aiutare un compagno di squadra in bilico su un cornicione oppure pestare con il piede la mano di un avversario che sta scalando un grattacielo  a mani nude. Meglio ritornare al gioco reale, a quello che abbiamo tra le mani e non fantasticare su quello che potrà essere introdotto in un ipotetico Mirror’s Edge 2.

mirror's edge

Parliamo di musica e suono. La musica intesa come la colonna sonora è azzeccatissima, peccato che la musica sia limitata nel gioco, ma forse va bene così. Il sonoro in genere non è male.

mirror's edge

Lasciando stare il doppiaggio in italiano di Asia Argento che lascia un pelino a desiderare, una nota personale la farei sui volumi. Il volume dei dialoghi in italiano ni è parso molte volte molto più basso degli effetti sonori e non si sente chiaramente la voce delle altre persone che parlano (leggermente più chiara è la voce della protagonista). Anche abbassando al minimo la musica e il suono in generale e mettendo al massimo la voce, non mi pare sia accettabile. E’ da dire che il test è stato fatto su un solo computer. Per fortuna che ci sono i sottotitoli in italiano.

mirror's edge

Alla fine possiamo dire che è un fps innovativo ed emozionante, sicuramente da giocare, ma se siete legati al classico sparatutto (simulativo o arcade che sia) potreste rimanere vittima di frustrazione, quindi in quel caso provatelo, solo per dire di averlo provato.

mirror's edge

mirror's edge

mirror's edge

mirror's edge

mirror's edge

mirror's edge

 


 


Soluzionistore - Trucchi cheat soluzioni guide strategie e tattiche di giochi games videogames e videogiochi

FIRST PERSON SHOOTER - FPS ITALIAN TEAM - FPSTEAM
Copyright 2005 - info@fpsteam.it